“TE DOY GRACIAS DE TODO CORAZÓN, CANTARÉ TUS MARAVILLAS” (SAL 9,2)

 sr Gladys Lorca

 

Ti ringrazio con tutto il cuore, canterò le tue meraviglie” con la citazione di questo salmo stampata sulla copertina del libretto della liturgia del 14 aprile (ma anche sulla deliziosa torta della festa della professione religiosa di Sr Gilda Abarca) desidero iniziare la condivisione di un viaggio bello, importante e diverso in terra sudamericana dal 9 al 30 aprile 2018.

E’ stata la terza volta che insieme con la Madre mi sono recata alla volta del Sud America, ma questa volta, i motivi erano principalmente di festa, per una nuova professione nella nostra Famiglia Religiosa e per cinque laici che si sono aggregati alla Congregazione.

Quest’anno 2018 è una ricorrenza speciale per la missione del Perù, non solo perché è la prima professione che festeggiamo nel territorio incaico, ma anche perché si è celebrata nel 20° anno di presenza in questa bella e accogliente terra peruviana, una missione tanto voluta, desiderata e, per così dire, nata dalla missione del Cile, come una figlia, così come è successo per la Tanzania che quest’anno é nata dal Congo. È bello che la missione oltre che a dare frutti con nuove vocazioni, si apra a piantare la sua tenda in altre terre, donando anche alcuni dei suoi membri, affinché questo sogno si faccia realtà.

Un ulteriore motivo di gioia durante questo viaggio è stato dato dal fatto che per la prima volta dopo 20 anni l’assemblea delle sorelle che sono missionarie in latino america, si realizza in Perù. La piccola Casa della Speranza si è allargata per accogliere la delegazione di quattro sorelle provenienti dal Cile che avendo vissuto con la novizia Maria Gilda durante tutto il tempo della sua formazione iniziale, hanno voluto essere presenti per la sua professione religiosa temporanea.

Gilda è la seconda giovane peruviana che pronuncia il suo sì nella nostra famiglia, (la prima è stata sr Sofía Morales). E’ la più piccola di 8 fratelli e sorelle, di cui già due sono suore in altre congregazioni.

La parrocchia San Corrado per la prima volta aveva la gioia di festeggiare una professione Religiosa per cui si è vissuto un clima molto festoso: erano presenti cinque sacerdoti, persone provenienti da Huacho (l’altra nostra missione in Perù), amici del Cile che hanno conosciuto Gilda quando lavorava in Cile e hanno voluto accompagnarla in questo momento significativo della sua esperienza. C’erano anche suore di varie congregazioni, che hanno voluto condividere questa nostra gioia di famiglia, come pure i nostri fratelli laici del Perù. Veramente la gioia per il sì di questa nostra sorella é stata grande!