I commenti sono off per questo post

A “Casa Famiglia” c’è “SPAZIO AKELA”

Nell’ appartamento che le suore hanno lasciato un anno fa al terzo piano di via Cocconcelli 10 sopra la scuola “Casa FamIglia-Agostino Chieppi”, si è aperto venerdì 18 ottobre scorso uno spazio dedicato a bambini autistici e con disabilità intellettiva, lo spazio Akela.

Questo progetto intende offrire alle famiglie servizi diffusi e specialistici, interventi di abilitazione (autonomia, sviluppo motorio, linguaggio), azioni terapeutiche e di sostegno (anche ai genitori), per i piccoli di età compresa fra 18 mesi e 8 anni.

Spazio Akela prende il nome da uno dei personaggi principali del Libro della Giungla di Kipling, il lupo che guida il branco a cui appartiene Mowgli. Akela si caratterizza per la profonda moralità e l’affetto paterno per il “cucciolo d’uomo”, la stessa sensibilità e delicata attenzione a cui ispirarsi per fare crescere i bambini che qui verranno per motivi di apprendimento.

All’interno dell’immobile dell’Istituto e in compresenza con la scuola Casa Famiglia, questo vuole essere uno spazio innovativo, promosso dal Consorzio Solidarietà Sociale di Parma in partnership con l’associazione ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici). È reso possibile dal contributo di Fondazione Cariparma e gestito dalle cooperative sociali Il Cortile, Insieme e Le Mani Parlanti.

La MADRE, al momento dell’inaugurazione, alla presenza di Fabio Faccini – Presidente Consorzio Solidarietà Sociale; Prof. Gino Gandolfi – Presidente Fondazione Cariparma; Dott. Pietro Pellegrini – Direttore DAI-SMDP AUSL di Parma; Dott. Mattia Salati – Delegato alla Disabilità per il Comune di Parma; Corrado Ilariuzzi – Presidente associazione ANGSA-PARMA, così si è espressa:

Questa casa ha iniziato il suo servizio come scuola nel lontano 1937 e, da allora, tante generazioni sono passate da qui.

Il nome scelto allora “Casa Famiglia” diceva anche la missione a cui le suore si impegnavano: essere casa, accogliente, ospitale, calda, sicura, luogo di crescita.

Le situazioni evolvono: Casa Famiglia continua ad essere luogo di crescita, di educazione, luogo accogliente per tanti bambini e ragazzi.

E siamo contente che oggi, queste caratteristiche vengono arricchite con lo SPAZIO AKELA.

A chi lo organizza e lo gestisce, a chi ne usufruirà l’augurio che possa essere davvero un’esperienza di accoglienza piena, di integrazione, di crescita e di sviluppo delle potenzialità di ciascuno.

I commenti sono chiusi .