I commenti sono off per questo post

IN CAMMINO CON MARIA

IN CAMMINO CON MARIA

Il 30 settembre ha avuto inizio il nostro iter pre – Capitolare a Villa Chieppi, le sorelle erano circa una ottantina, in realtà la preparazione al Capitolo era già iniziata a giugno con il lavoro delle Superiore nella assemblea annuale. Infatti la CFP ha voluto fortemente che la nostra preparazione fosse frutto di una riflessione condivisa, sinodale e così è stata.

Era commovente vedere le sorelle di ogni età, soprattutto quelle che hanno accomunato più primavere, gioire con la lettura dell’EG, che si rivela sempre più davvero un “programma di vita” per tutta la chiesa.

La nostra mattinata si è svolta dando il primato alla Parola, dopo il saluto della Madre e la preghiera iniziale, sr Teresina Caffi Missionaria Saveriana, ci ha guidato con saggezza ed esperienza in una lettura lucida e concreta di quella che è l’icona biblica del nostro percorso, Lc 1-39 e ss.

“Maria non fa un viaggio di piedi ma soprattutto di cuore”. “In fretta” non è da leggere secondo una logica mondana, ma si tratta di quella sollecitudine che agisce perché concentra tutte le sue energie in qualcosa che gli sta a cuore. Paolo lo dice anche quando parla di diligenza (Rom 12,8). Subito è il contrario della pigrizia, è questo subito in cui si gioca la nostra vita, il Regno non può attendere…L’altra sottolineatura importante ovviamente è stata data alla gioia, perché si tratta di una sollecitudine gioiosa, “il mondo può essere affascinato solo da un più di gioia”

Dopo la meditazione guidata si è data una arricchente condivisione in assemblea a cui ha fatto seguito un ultimo intervento della relatrice che ci ha rilanciato con degli stimoli che sicuramente aiuteranno il nostro percorso; “confrontiamoci su quello che conta, sull’essenziale, trasformiamo le sfide in opportunità[1]”.

Verso la fine della mattinata Sr Gladys ha illustrato con diapositive, l’iter pre capitolare, che ha come titolo: “Maria si alzò e andò…mossa dall’Amore, aperta alla Gioia”. In questo ha reso manifesto sia gli obiettivi che guidano il cammino, come i tempi e le modalità del cammino.

Non ci rimane dunque che camminare con “tranquilla sollecitudine”, sotto lo sguardo di Maria, sapendo che la strada si fa, percorrendola, ha affermato la Madre.

Ringraziamo ogni comunità e sorella, per l’impegno manifestato nel pomeriggio, del ricco scambio- condivisione del lavoro fatto.

Maria, la nostra colonna, ci guidi e ci protegga in questo cammino e ci aiuti a vedere l’essenziale.

 

[1] Per un maggiore approfondimento puoi sentire l’audio sul SITO, sia dell’intera Lectio come delle risposte della seconda parte della giornata.

 

 

 

I commenti sono chiusi .