Sr Clementina Zobbi

Nasce a Villaminozzo (RE): 29.03.1937
Entra in Congregazione: 26.12.1956
Inizio Noviziato: 02.07.1957
Professione Temporanea: 02.07.1959
Professione perpetua: 02.07.1964
Deceduta: 26.04.2009

"Chi accoglie questo fanciullo nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me accoglie Colui che mi ha mandato"
(
Lc 9,48)

L'ultimo dono che il Signore fece in terra a Sr. Clementina fu di poter partecipare in duomo al 50° della sua consacrazione, proprio nel giorno del suo 72° compleanno. Si temeva che non potesse reggere, invece fu felicissima e resse bene. Improvvisamente, il 26 aprile, arrivò l'approdo alla meta, a cui l'aveva condotta un lungo itinerario di sofferenza.

Era nata a Villaminozzo (RE), e deve aver sperimentato da bambina le gravissime vicende della guerra, che provocarono l'incendio dell'intero paese e la fatica della ricostruzione. Incominciò allora la famigliarità di Clementina con le piccole Figlie, che ebbero un ruolo determinante nella storia del paese in quelle circostanze, e forse proprio in quel tempo maturò la chiamata della giovane alla vita consacrata nella famiglia delle Piccole Figlie.

Durante la formazione conseguì il titolo di maestra di scuola materna, missione che esercitò con competenza, amore ed entusiasmo in diverse località, nelle quali ha lasciato un ricordo indelebile. Fu a Sestola (MO) dal 1969 al 1978 e i suoi alunni la portano ancora in cuore. In seguito fu direttrice della scuola e responsabile della comunità a Villa Ospizio (RE) dal 1978 al 1981, a Limana (BL) dal 1981 al 1987, a Rolo (RE) dal 1989 al 1997, anno in cui si dovette chiudere la casa con tanto dispiacere suo, nostro e di tutta la popolazione. In seguito passò a Villa Santa Maria, in aiuto ai bimbi ospiti nell'istituto.

Alcune testimonianze ne tratteggiano la personalità.

Nella relazione sul tirocinio svolto in funzione dell'esame finale per il diploma leggiamo: "E' disciplinata, disinvolta, ama tanto i bambini e sa guidarli con senso materno. Ha spirito di iniziativa. Si dona spontaneamente e non misura fatica e sacrificio pur di rendere felice il bimbo e guidarlo al meglio'3.

Che avesse un bellissimo rapporto con i bambini e sapesse coltivare e mantenere amicizie con gli adulti, lo dimostra una lettera che una signora scriveva ala madre: "Sono una mamma di 28 anni, che a suo tempo insegnò con la cara Sr. Clementina Zobbi alla Scuola Materna Elisa Lari di Reggio Emilia... Le chiedo, in previsione di una prossima sostituzione della superiora, che subentri Sr. Clementina. Essa ha rappresentato per il quartiere Villa Ospizio una figura veramente importante; ha dato un'impronta estremamente valida alla scuola materna e il suo grande amore, i suoi consigli, il suo insegnamento l'hanno resa tanto amata e quasi indispensabile per tutti noi ".

Le consorelle che hanno condiviso con lei la vita di comunità e l'attività educativa la ricordano gioiosa, vivace, intraprendente, sempre disponibile al servizio, aperta donna forte, decisa, di carattere.

La malattia fu per lei una prova dolorosa, ma seppe viverla con fede e pazienza.

Mentre chiediamo per lei al Signore la Luce che vince il buio della fatica e della morte, chiediamo a lei di impetrare per la sua amata famiglia il dono di nuove, sante, Piccole Figlie.